mercoledì 31 dicembre 2014

Verso il nuovo anno

In queste ultime ore del 2014 non potevo esimermi dal tradizionale bilancio: è stato un anno talmente ricco di emozioni, esperienze, fatiche, soddisfazioni, conversazioni in vostra compagnia e letture che un saluto ai dodici mesi passati è doveroso. Inoltre ci avviamo a festeggiare il secondo compleanno del blog, sicché l'approssimarsi del nuovo anno diventa, inevitabilmente, l'occasione per fare il punto sull'attività di Athenae Noctua.

Immagine tratta da HiButterfly
Ricorderò il 2014 come un anno di traguardi tagliati con sacrificio (primo fra tutti quello dell'accesso al TFA) , ma, allo stesso tempo, stemperato da piccoli, fantastici avvenimenti: la meravigliosa vacanza in Puglia, i due giorni sul Lago maggiore, le visite degli ex studenti a scuola e lo stesso esito positivo degli esami di accesso al suddetto corso di abilitazione, che mi impegnerà per metà del 2015 per poi portarmi alla tanto desiderata abilitazione all'insegnamento.
E, naturalmente, non posso dimenticare l'importanza dei momenti virtualmente trascorsi con voi civette a confrontarmi su letture, arte e film! In tal senso, è stata speciale anche la collaborazione e l'amicizia con tanti altri blogger (per i quali rimando al blogroll), che hanno contribuito a rinsaldare l'entusiasmo nel pubblicare nuovi post, nel suggerire argomenti e nel condividere sui social i miei interventi... a loro va un ringraziamento speciale e dedico un pensiero, in particolare, a Valivi, Michela, Emanuela, Alessandra, Maria, Paola e Luana!

Negli ultimi mesi il blog e soprattutto la pagina Facebook sono cresciuti. Al di là delle statistiche di blogspot (che tengono conto solo delle visite e non della reazione del pubblico), gli articoli più apprezzati, commentati e condivisi risultano la riflessione sull'accumulo di libri Pochi ma buoni?, le recensioni di Le città invisibili (col prezioso contributo iconografico di Aranna Favaro), L'amore ai tempi del colera, Il sentiero dei nidi di ragno e quella recentissima di Memorie di Adriano; e, ancora, Il bimillenario di Augusto, con cui abbiamo ricordato l'anniversario della scomparsa del primo imperatore e l'arte del suo tempo, Buzzati: l'artista prima dello scrittore e la recensione del film Il giovane favoloso.

Uno spazio particolare è stato riservato, nel centenario dello scoppio del primo conflitto mondiale, a testi e tematiche legate a questo evento, in particolare con I due spari che cambiarono il mondo (anch'esso particolarmente cliccato, il che mi dimostra che esiste una grande voglia di ricordare) e le letture di Un anno sull'altipiano e Niente di nuovo sul fronte occidentale.

L'anno si chiude con un totale di 45 libri letti: ho incrementato l'impatto della saggistica sui miei scaffali, in particolare con l'avventura de Il secolo breve, e ho alternato ai miei amati classici alcune pagine contemporanee: si segnala, in particolare, fra gli autori di nuova entrata nella mia libreria, Marco Malvaldi, ma non posso dimenticare l'incontro, tanto procrastinato, con Jane Austen o la sorpresa che mi ha riservato il collettivo Luther Blisset. Il 2014, inoltre, è stato l'anno in cui ho riletto più libri, trovandoli ancor più belli rispetto al primo incontro. Dovendo trarre un bilancio ed eleggere il libro che si è guadagnato il podio dell'anno, non esito a scegliere Il dottor Živago, che mi ha conquistata con la sua grandezza e la sua poesia.


Ma non voglio dilungarmi oltre: l'anno trascorso insieme è lì, a disposizione, nell'archivio, mentre il 2015 affretta il passo per accoglierci. Auguro a tutti voi che frequentate Athenae Noctua o che passate per caso di qui un sereno anno nuovo, con l'auspicio che lo possiamo condividere attraverso la nostra comune passione per i libri, l'arte e la storia!

Felice 2015 a tutti!

C.M.

18 commenti:

  1. Rinnovo i miei auguri anche qui Cristina,grazie...Attenderò con ansia altri tuoi meravigliosi post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Michela! A rileggerci il prossimo anno! ;)

      Elimina
  2. Tant auguri e buon anno!!! ^^

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri Cristina, e che il nuovo anno ti permetta di arrivare dove desideri! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Alessandra! Un felicissimo 2015 anche a te! :)

      Elimina
  4. Grazie del pensiero! Il ringraziamento è reciproco :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei stata e sei sempre di grande ispirazione, oltre che preziosa nel far conoscere i miei post: grazie di cuore! Auguroni! :)

      Elimina
  5. Giano bifronte ci aspetta al varco e, visto che a ogni fine segue un inizio, buon inizio di 2015 con il freddo gennaio.

    In bocca al lupo per progetti ed eventuali buoni propositi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ludo!! In bocca al lupo anche a te e buona entrata nel nuovo anno! :)

      Elimina
  6. Complimenti Cri, per i tuoi progressi sul blog e nella vita... Che il 2015 sia altrettanto luminoso!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Paola! Auguro un bellissimo 2015 anche a te e ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  7. Grazie mille Cri. Auguri anche a te. Che il 2015 sia pieno di tutto ciò che desideri!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Buon 2015! Ti auguro tanta gioia e serenità. Ammiro la passione e lo studio che metti in ogni post, e sono certa che sarai un'ottima insegnante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Camilla! Ce la metterò tutta e ti confesso che, oltre alla passione, sto traendo tanta energia dall'entusiasmo degli incontri qui sul blog, che non di rado mi hanno dato spunti anche per il lavoro in classe: da quando scrivo qui su Athenae Noctua e mi confronto con tutti voi la mia visione della letteratura e dell'arte si è ampliata tantissimo! Rinnovo gli auguri anche a te! :)

      Elimina

La tua opinione è importante: condividila!